Gentilezza e buona educazione sui social media: a Torino la presentazione del Manifesto #GalateoLinkedIn

Pubblicato il Pubblicato in BLOG, NEWS

La parola galateo è entrata molto presto nel mio vocabolario. Esattamente nel 1991, quando poco più che ventenne partii per il servizio militare frequentando la scuola allievi ufficiali dell’Esercito. Una scelta che portò il color cachi nella mia vita per i successivi diciotto mesi: sei di corso come allievo, dodici in reparto. Ed è proprio nei sei mesi di corso come “ufficiale e gentiluomo” che spuntò la parola galateo: postura, gesti e rituali vari. In poche parole: la buona educazione davanti a una donna, a tavola, a casa con ospiti, tra colleghi, ecc.ecc.

Ora, a distanza di un bel po’ di tempo, questa parola torna con decisione nella mia vita professionale digitale. Lo Zingarelli definisce il galateo come il “complesso delle regole relativo alla buona creanza, alla buona educazione: conoscere il galateo; comportarsi secondo le norme del galateo”. Wikipedia aggiunge che “il nome deriva da Galeazzo Florimonte, vescovo della diocesi di Sessa Aurunca che ispirò a monsignor Giovanni Della Casa quel celebre libro del viver civile”, il Galateo appunto, “pubblicato nel 1558”. Il titolo dell’opera corrisponde alla forma latina del nome Galeazzo: Galatheus.

E il galateo su Linkedin? Sì il galateo sta sbarcando su LinkedIn. All’origine di questo immenso progetto che a me ha affascinato subito c’è Valentina Marini che ho sentito dal vivo a Roma in occasione dello Smart Working Day il 3 ottobre scorso (qui il mio resoconto della giornata)

LinkedIn è senza dubbio il luogo virtuale numero uno per professionisti e aziende. Personalmente sono su questa piattaforma da molto tempo, ma è solo nell’ultimo anno che ho iniziato a prendermene cura. L’esigenza è sorta nel momento in cui ho deciso di mettere il naso fuori dalla mia zona di comfort e aprirmi a nuove e stimolanti sfide.

 

Come comportarsi, come essere efficaci e come crescere su questa piattaforma che nel 2017 ha raggiunto i 530 milioni di utenti?

 

Dopo svariati mesi di sondaggi e di eventi in giro per l’Italia con numerosi “faccia a faccia” con le persone che usano LinkedIn e che spontaneamente hanno voluto partecipare a questo progetto, finalmente a Torino sarà presentato il Manifesto di #GalateoLinkedIn: la raccolta delle buone pratiche suggerite dalla rete per usare questo social network come risorsa professionale. 

L’appuntamento è martedì 12 dicembre dalle 17:00 alle 20:00 a Torino ospiti di Reale Mutua al New Building Bertola.

Tanti gli ospiti, in un Salotto Live moderato da Alessandro Donadio, autore del libro #HRevolution, HR Innovation Leader presso PwC, Founder di #socialorg e supporter dell’iniziativa. Saranno presenti: Emanuele Mangiacotti (HR Freelance, Adjunct Professor at LUISS Business School, Past Head of Learning&Development, Talent Acquisition), Paolo Iabichino (Chief Creative Officer Ogilvy & Mather Italy), Nicola Cattarossi (Managing Director Southern Europe GROUPON), Enrico Martines (Direttore Sviluppo e Innovazione Sociale in Hewlett Packard Enterprise), Francesca Manna (Talent Acquisition & Employer Branding – FCA Fiat Chrysler Automobiles EMEA), Annamaria Poletti (Recruiting & Employer Branding Manager presso Fastweb), Sergio Spinelli (Head of HR at Juventus Football Club SpA), Valentino Magliaro (Civic Leader Italy at Obama Foundation, Public Relations Manager at Spaggiari Parma, TEDxYouth Ambassador).

Ecco il programma della giornata:  16.30 – apertura Auditorium – 17.00 – saluti di Reale Group (Marcello Bugari, Responsabile Academy e Comunicazione Interna) – 17.15 – breve storia del progetto e presentazione del Manifesto (Valentina Marini e Giada Susca, Founder #GalateoLinkedIn) – 17.30 – “Salotto Live”: commenti al Manifesto, best practice degli speaker e raccolta dei feedback in sala e dalla rete – 19.00 – conclusioni e ringraziamenti  – 19.10 aperitivo di networking – 20.00 – fine evento

Per chi vuole sapere di più su che cosa è successo nei mesi scorsi, qui Valentini Marina spiega nei dettagli come si è arrivati a #GalateoLinkedIn. Arrivederci a Torino! Partecipazione gratuita, per iscriversi a questo link.