Attenti, il Principe di Rimini è ancora tra di noi …

Pubblicato il Pubblicato in BLOG, Tempo liberato

In questa città ci sono nato e le sono grato. Lasciate le spiagge, se si vuole conoscere davvero Rimini è necessario entrare in questa storia e sapere esattamente che cosa scrisse nel 1943 il drammaturgo Henry de Montherlant. Per tanti anni, troppi forse, Rimini ha avuto un Castello, dimenticato. Oggi, grazie ad un poderoso investimento pubblico, tale antica opera non è più circondata dalle lamiere delle auto all’affannosa ricerca di uno stallo. No, oggi Castel Sismondo si mostra per quello che è: di una bellezza straordinaria. Ti viene voglia di entrarci, di toccarlo, di fermarti all’interno di quelle mura. Mura che a breve torneranno a dare vita al vero Principe di Rimini, il grande Sigismondo Pandolfo Malatesta (1417-1468), il Principe di Rimini.

Con uno spettacolo teatrale itinerante (queste le date: dal 13 al 28 aprile 2019, in particolare con repliche il 13-14- 19-20-21-22-23 -26-27-28 aprile, alle ore 21.00). Prodotto dal Comune di Rimini in occasione delle recenti Celebrazioni Malatestiane, lo spettacolo si svolgerà all’interno delle possenti mura simbolo dell’intera stirpe dei Malatesta. Il pubblico potrà muoversi con gli attori in cinque differenti set allestiti nel Castello “calandosi letteralmente dentro alla vicenda e immergendosi in una atmosfera magica”.

Lo spettacolo, a numero chiuso per cento spettatori alla volta, è ideato e diretto da Gianluca Reggiani (nella foto) e “presenta un Sigismondo cinquantenne sulla via del tramonto, stanco ma non domo, isolato, gli è rimasta solo la sua amata Rimini che rischia di perdere per il complicarsi delle relazioni con Papa Paolo II. In un’atmosfera carica di tensione e dominata dal complotto, l’intrigo, la calunnia Sigismondo Pandolfo Malatesta Principe di Rimini si muove come una belva in gabbia facendo emergere la sua irrequietezza, il suo entusiasmo, la sua volubilità e tutte le sue contraddizioni con un epilogo finale tragico degno della sua appassionata e incredibile vita”. Servizio prenotazione telefonica: +39 349 1465476 (WhatsApp e SMS). Posto unico non numerato euro 15,00.